Sosta selvaggia: incivili rovinano iniziativa per i bimbi di Scampia

motociclisti4

Grazie a “Mototerapia”, meravigliosa iniziativa di beneficenza organizzata dalla delegazione partenopea della Federazione Motociclistica Italiana, i bambini del Centro giovanile Sandro Pertini di Scampia hanno ricevuto in dono giochi e tanti regali. A consegnarli decine di motociclisti napoletani, che per un giorno si sono trasformati in esperti Babbo Natale. Tra questi c’era anche il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, il quale ha partecipato in prima persona all’evento: “E’ il secondo anno che sono vicino ai motociclisti napoletani che decidono di dedicare una mattinata del periodo natalizio ai bambini di Scampia perché credo che sia un progetto interessante che coniuga la curiosità dei bimbi verso il mondo delle due ruote con lo spirito natalizio e offre un’occasione di svago e di divertimento originale”.

Perchè proprio “Mototerapia”? A spiegarlo è Alfredo Di Costanzo, il delegato provinciale della Fmi: “Il nome nasce dal fatto che quando lo sguardo di un bimbo incrocia per strada una moto, sul suo volto nasce un sorriso d’ammirazione per un qualcosa di originale. Noi vogliamo regalare con la nostra presenza e con i nostri doni dei sorrisi a quei bimbi che, purtroppo, vivono una serie di disagi”.

L’attesa dei bambini questa volta è stata però più lunga del previsto, poichè alcune autovetture parcheggiate selvaggiamente hanno impedito per qualche minuto il passaggio ai motociclisti: “Purtroppo i soliti incivili – scrive Borrelli – ci hanno fatto arrivare tardi all’appuntamento con i bambini perché siamo stati costretti ad aspettare l’intervento dei vigili urbani per far spostare alcune macchine parcheggiate in seconda e, addirittura, in terza fila”. 

Potrebbe anche interessarti