Botti. Arriva il primo ferito a Napoli, un dodicenne

petardi

All’arrivo del nuovo anno mancano ancora diverse ore ma si contano già i primi feriti dai botti di fine anno. Nonostante il divieto in quasi tutt’Italia, i botti continuano ad essere esplosi così, dopo il caso del ventiduenne ferito a Varese anche Napoli ha la sua prima vittima: si tratta di un dodicenne di Scampia ferito gravemente ad una mano per lo scoppio di un petardo. Il ragazzo è stato immediatamente portato all’ospedale Cardarelli dove è stato tempestivamente medicato. Nonostante le cure fulminee, il giovane potrebbe subire conseguenze gravi al dito.

Dal racconto del dodicenne fatto alla polizia, l’esplosione sembra non essere stata voluta. Il ragazzo ha infatti raccontato che mentre era strada un suo coetaneo gli avrebbe lanciato addosso un petardo causando così la ferita.

Gli uomini della polizia stanno attualmente vagliando la veridicità del racconto.

Potrebbe anche interessarti