Pescatori spariti da Napoli: trovato cadavere saponificato

porto di napoli

Dopo la sparizione avvenuta lo scorso dicembre, si apre un nuovo spiraglio per il ritrovamento dei corpi dei pescatori napoletani dispersi da oltre un mese e mai più rintracciati. Questa mattina però, a sorpresa, è stato rinvenuto sulla spiaggi del Lago a Castellabate un corpo in avanzato stato di decomposizione: si fa strada l’ipotesi che il corpo appartenga proprio a uno dei due pescatori scomparsi da Napoli lo scorso 9 Dicembre.

Il corpo, trovato completamente saponificato da un poliziotto in borghese, è stato sottoposto ad analisi per verificare le generalità ad ora purtroppo sconosciute. A notare il corpo senza vita, Massimiliano Pascale che, libero dal servizio, ha notato qualcosa di strano durante una perlustrazione del luogo.

Già lo scorso 23 Dicembre i familiari sperarono di riavere i corpi dopo il ritrovamento di un cadavere nelle acque di Capri che, però, in poche ore si scoprì appartenere ad un ragazzo del luogo.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più