Video. Quando Troisi incantò Cannes con Ettore Scola

troisi

Moriva ieri Ettore Scola, cineasta italiano globalmente conosciuto ed applaudito che, con Napoli, ha da sempre avuto uno rapporto complesso, fatto quasi di amore e odio: in ricordo della sua enfasi professionale e delle sue scelte filmiche, vi proponiamo un intervista a Massimo Troisi, intervistato alla 42esima edizione del Festival di Cannes, in concorso con il film “Splendor”, diretto appunto da Scola , ed interpretato in compagnia di un magistrale Marcello Mastroianni.

Splendor è un film del 1988 ed è la prima pellicola che Massimo girò con Ettore Scola. I due, affini quasi da subito professionalmente hanno, infatti, continuato a lavorare assieme, con Che Ora è? (1989, in scena ancora con Mastroianni) e Il Viaggio del Capitan Fracassa (1990).

Massimo Troisi, come mostra il video che segue, viene intervistato, da una reporter televisiva che lo interroga in merito alla sua presenza al Festival e le speranze di guadagnare la Palma d’Oro.

E l’intellettuale napoletano, dall’ironia sottile ed efficace, esplicita le sue speranze di vittoria, motivando così la sua presenza al Festival, sarcastico sul suo apparire forse presuntuoso. Tuttavia, ben sappiamo che non era questa la percezione che il pubblico possedeva di Troisi, sempre pronto a combattere gli stereotipi del napoletano spavaldo in ogni situazione e sempre a suo agio. Al contrario, la sua aria timida e riservata mostrava una sincerità inconsueta, lontana dall’etichetta di napoletano, vicina all’umanità tutta.

Ogni pezzo di Massimo, è un pezzo autentico di Napoli, pertanto, buona visione.

 

Potrebbe anche interessarti