Pezzi di vetro nelle confezioni di riso: ritirati lotti dagli scaffali

riso

Tra le segnalazioni di esportazioni italiane in altri Paesi e ritirate dal mercato, la Germania segnala una possibile presenza di frammenti di vetro nel riso “Carnaroli” della ditta Carpi. L’azienda, venerdì, ha annunciato il ritiro a titolo precauzionale dal mercato del “Riso Carnaroli”, perché sono stati effettivamente trovati pezzi di vetro. Il lotto interessato è il numero “150012”, venduto in confezioni da 1 kg che riportano il codice n° “80221” e la data di durata minima di scadenza del 10/02/2017, prodotto dalla Riseria Modenese s.r.l. L’allarme dovrebbe riguardare soltanto le confezioni esportate in Germania, ma non si esclude il rischio anche in Italia.

Si raccomanda alle persone che detengono prodotti appartenenti al lotto sopra descritto di non consumare e distruggerli, o di chiederne il rimborso. “L’allerta in questione – sottolinea Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”risulta pubblicata sul sito istituzionale del governo tedesco che si occupa di allerte alimentari. La nostra associazione, quindi, dato anche il risalto che ha avuto questa notizia al di là delle Alpi, ritiene utile informare anche i nostri connazionali che si trovano all’estero e che non potrebbero essere messi a conoscenza in virtù della circostanza che l’allerta è indicata in lingua tedesca. Il fatto è grave – conclude – e merita un approfondimento.”

Potrebbe anche interessarti