Napoli, polizia nel covo dei clan: scoperto un arsenale da guerra

arsenale

Napoli – La scorsa notte un blitz della Polizia di Stato in un’abitazione di Napoli ha smascherato un covo che, probabilmente, è stato utilizzato come base logistica e deposito d’armi da un clan di Camorra della zona. L’operazione degli uomini del commissariato “Vicaria-Mercato” ha portato anche all’arresto di una donna di 48 anni, moglie di un rapinatore e presente sul posto al momento del raid.

Gli agenti che hanno fatto irruzione nel covo si sono trovati davanti ad un vero e proprio arsenale composto da armi di ogni tipo e portata. Sul posto sono stati rinvenuti e sequestrati  una pistola a tamburo 357 “Colt” con 5 proiettili; una pistola “Beretta” calibro 9×21, completa di caricatore con 10 proiettili; un fucile a canne mozze di marca Benelli, un fucile mitragliatore di fabbricazione cinese, del tipo usato dalle forze armate statunitensi, munito di 20 munizioni. La Polizia Scientifica è già all’opera per constatare se le armi reperite siano state usate, o meno, in recenti atti criminosi dei clan.

Potrebbe anche interessarti