Autobus deviati a Scampia, pericolo baby gang. Questi saranno i percorsi

Autobus

Gli autobus dell’Anm, in seguito alle ore 21, non transiteranno più in alcune strade di Scampia. A condurre Alberto Ramaglia, presidente dell’Anm, verso tale drastica decisione i continui e ripetuti atti di vandalismo, messi in atto da alcune baby gang della zona, contro i mezzi dell’azienda. Si è trattato di una decisione che ha suscitato il malcontento del Comune e l’indignazione della municipalità, la quale annuncia una class action.

I ripetuti episodi di vandalismo avevano già indotto il presidente dell’azienda di trasporto pubblico, Alberto Ramaglia, a richiedere una maggiore tutela da parte delle istituzioni. Tuttavia, dinanzi a una risposta evidentemente non troppo soddisfacente, l’azienda si è vista costretta, al fine di tutelare l’incolumità di conducenti e passeggeri, ad escludere dalla tratta nelle ore serali Via Monterosa e Via Fratelli Cervi, già teatro di episodi di teppismo da parte di alcune baby gang.

Sebbene il Comune abbia inizialmente poco gradito la decisione dell’Anm, ieri sera l’Assessore alla Mobilità Mario Calabrese ha specificato: “Il collegamento con Scampia continuerà ad essere assicurato. A valle dei gravi episodi che si susseguono da mesi, abbiamo il dovere di garantire il trasporto pubblico ma anche la sicurezza di conducenti e passeggeri. L’azienda sta facendo il massimo. È evidente che il servizio debba essere svolto in sicurezza“.

La tratta sarà dunque assicurata ma i mezzi pubblici saranno deviati verso Via Baku, considerata più sicura dai vertici dell’azienda che fa sapere “Le linee R5, N5 e N8, che provengono da Via Brin, dopo essere giunte all’incrocio di via Ghisleri, percorreranno Via Baku, anziché Via Monterosa“.

Potrebbe anche interessarti