Alfano annuncia: “A Napoli ci vuole l’esercito contro la camorra”

esercito soldatiGli ultimi omicidi di camorra hanno nuovamente acceso i riflettori sulla questione sicurezza a Napoli. Da mesi l’idea di Angelino Alfano, ministro dell’interno, sarebbe quello di inviare i soldati nel capoluogo partenopeo, tempo fa osteggiata fortemente dall’attuale sindaco Luigi De Magistris da sempre contrario ad una militarizzazione della città.

Questa mattina Alfano, nel corso dell’intervista realizzata da SkyTg24, ha nuovamente posto all’ordine del giorno il problema criminalità e questa volta sembra convinto più che mai a procedere all’invio dei militari: “Ora a Napoli ci vuole l’esercito, l’ho detto al Presidente del Consiglio. Abbiamo già un contingente militare per l’operazione Strade Sicure. Ora si tratta di fare una norma per mandare più soldati non da far girare con le camionette, perchè non vogliamo militarizzare la città, ma per presidiare i luoghi fissi e liberare così forze ordine da mandare in giro”.

In attesa di una risposta del sindaco di Napoli, l’allarme criminalità non può essere considerato un problema secondario. Anzi è necessario che la politica lo ponga al primo posto dell’agenda politica a difesa di una regione intera afflitta da oltre 150 anni da questa annosa questione e tra i principali responsabili di una incapicità di crescita economica del meridione.

Potrebbe anche interessarti