Emigrante ritorna a Napoli dopo anni e si tuffa sul Lungomare

Lungomare-Caracciolo-600x450

Sui social network e su alcuni giornali sta girando da alcune ore una foto così dolce da far commuovere chiunque sappia cosa significa passare anni ed anni lontano dalla propria terra: un uomo anziano che nuota felicemente nel mare invernale di via Caracciolo, a Napoli.

Detto così potrebbe sembrare una follia, un gesto sconsiderato, ma è quello che c’è dietro a far riflettere e porta a stimare quest’uomo. L’uomo sarebbe Nino Peranio, ultrasessantenne, che dopo un’intera vita trascorsa come emigrante in Canada, avrebbe finalmente fatto ritorno nella sua Napoli ed ai suoi antichi ricordi.

Come molti ragazzini, infatti, Nino avrebbe trascorso l’infanzia da “scugnizzo”, insieme ai compagni del Pallonetto di Santa Lucia fra bravate e tuffi nel nostro mare. Così, nonostante il freddo, nonostante l’età, l’ex scugnizzo si sarebbe lanciato in un nostalgico tuffo nel passato, in tutti i sensi. Secondo quanto riportano in molti avrebbe anche commentato, dopo, sprezzante: “Sempre meglio dell’Alaska”, ritenendo “mite” la temperatura del nostro mare.

Per vedere la foto clicca qui

Potrebbe anche interessarti