Ponticelli. La camorra anche di sabato santo: incendiata la casa della mamma di un pentito

Persa la casa in un incendio vengono ospitati in un B&BLa camorra irrompe ancora una volta sulla scena già battuta di Ponticelli, nella zona est di Napoli. Questa mattina è stata incendiata una casa dove a vivere c’è la mamma di un pentito. La donna di 73 anni è rimasta intossicata dal fumo divampato ed è stata condotta all’ospedale Cardarelli di Napoli.

Sul posto, oltre ai vigili del fuoco, anche la polizia che sta provando a ricostruire l’esatta dinamica dei fatti. Un primo tassello da chiarire è quello relativo al modo con il quale è stato appiccato l’incendio di natura dolosa.

Per Ponticelli continuano ad essere giorni terribili. Dopo gli ultimi accadimenti di stampo camorristico, la guerra nel quartiere non si placa neanche in queste giornate di festa.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più