Napoli, riconosciuta l’adozione dei bambini di una coppia gay

Giuseppina La Delfa Raphaelle Hodets coppia gay
Foto di Giuseppina la Delfa (pagina Facebook)

La questione dei diritti civili per le coppie omosessuali in Italia è molto complessa ed articolata, soprattutto in campo legislativo. L’ultima notizia che potrebbe creare un precedente piuttosto importante, arriva da Napoli. Una coppia omosessuale, residente ad Avellino, si è vista vedere legalmente riconosciuta l’adozione reciproca dei figli. La decisione, è arrivata dalla Corte di Appello di Napoli. Le due donne, Giuseppina La Delfa e Raphaelle Hodets (quest’ultima, fondatrice ed ex presidente di Famiglie Arcobaleno) che si erano sposate in Francia, avevano chiesto la trascrizione di due sentenze del Tribunale civile di Lille, con le quali si vedeva accettata l’adozione dei due bambini.

La gioia, per le due donne, è stata immensa. A parlare, è stata Giuseppina, al portale gaypost.it: “l’Italia deve trascrivere l’adozione dei miei due figli. È stata una lunga battaglia, ma finalmente abbiamo vinto e il sindaco ci deve rimborsare più di 5000 euro per le spese legali“.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più