Flash mob a Mappatella beach: Grillo e la pizza di Sorbillo per il Si

grillopizza

Il 17 aprile si avvicina, ma la cittadinanza italiana ancora non conosce dettagliatamente le informazioni sul referendum che chiede di esprimersi sul limite temporale alle concessioni per trivellare i fondi marittimi sempre più scarseggianti. Per mobilitare la cittadinanza alle urne,  i Verdi hanno organizzato un Flash Mob informativo che si è tenuto il primo aprile, in favore del SI. In quel caso furono stappate un gran numero di bottiglie di vino biologico con alcuni cavatappi; vino che è stato successivamente offerto ai passanti per sostenere la dipendenza dalle fonti fossili. Fonti fossili cui emissioni contribuiscono non solo ad incrementare i cambiamenti climatici, ma che mettono a rischio anche la nostra salute a causa dell’aria che subisce un’inquinamento sempre più forte e incisivo. Nel corso del Flash Mob sono state fornite anche informazioni dettagliate per far comprendere le problematiche del referendum ai cittadini presenti.

A cercare di rendere ancor più incisivo il messaggio sarà la pizza nostrana. Il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, afferma: “Dopo averla fatta per i Verdi, Gino Sorbillo ha preparato la pizza per il Sì anche per Beppe Grillo che, ieri sera, è andato a mangiare nella storica pizzeria napoletana, un’ulteriore testimonianza che la battaglia per il voto e per il Sì al referendum di domenica prossima non ha colori politici ma è animata solo dall’amore“. Un evento che avrà luogo sulla spiaggia di Mappatella Beach, come dichiara proprio Borrelli, spiaggia su cui persone ‘‘stanno facendo il bagno in questi giorni perché vogliono un mare pulito, libero dai rischi di un inquinamento derivante dalle piattaforme per la ricerca del petrolio”.

Anche Gianni Simioli ha espresso il proprio parere a riguardo, affermando: ” Sono tante le iniziative programmate in queste ore e nei prossimi giorni perché sono questi i giorni decisivi per il raggiungimento del quorum che, da impossibile, pare ora a portata di mano perché la gente, man mano che conosce i motivi del referendum decide di andare a votare e votare Sì”.

Una serie di eventi caratteristici che cercano di far comprendere alla comunità italiana quanto possa essere importante recarsi alle urne ed esprimere il proprio parere. Qui sono elencati diciotto punti che potrebbero fare chiarezza su ciò che è stato chiesto di votare la prossima domenica.

Flash Mob Referendum

 

Potrebbe anche interessarti