Marano. E’ morto Enrico Pezzella: il ragazzo sparato alla testa dall’ex suocero

ospedale santa maria delle grazie

Ha lottato ma non ce l’ha fatta. Enrico Pezzella, giovane venticinquenne di Marano, come riferisce Il Mattino di Napoli, questa mattina è morto all’ospedale Santa Maria delle Grazie a Pozzuoli dov’era ricoverato da circa una settimana in condizioni gravissime. Il ragazzo è stato ricoverato ed operato d’urgenza la scorsa settimana per aver ricevuto a bruciapelo un colpo di pistola alla tempia in via Falcone.

A sparare ed uccidere il giovane incensurato di Marano, conosciuto nella città della zona nord-ovest di Napoli con il soprannome di “Capigliotta”,  è stato il papà della sua ex ragazza. L’uomo al termine della lite in strada con Enrico gli ha sparato ed è fuggito di soppiatto. L’individuo è stato identificato ed arrestato dai carabinieri di Giugliano e Marano.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più