Restauro di Palazzo Reale: avrà un nuovo colore e cambierà anche Piazza del Plebiscito

palazzo-reale-napoli

Proseguono i lavori di restauro di Palazzo Reale, uno dei più importanti complessi di Napoli, dal grande valore artistico e culturale. A dare aggiornamenti, il soprintendente alle Belle arti e paesaggio Luciano Garella, il quale ha rilasciato un’intervista a Repubblica. La fine dei lavori, che dovrebbe giungere per il prossimo settembre, cambierà il volto di Palazzo Reale. Prima di tutto, spiega Garella, “finiti i lavori ci sarà un’immagine diversa. I prospetti saranno meno rossi“. Nello specifico, due i cantieri in dirittura di arrivo, “i prospetti che manifestavano un certo affaticamento e le ex stalle che sono pressoché pronte“.

Proprio le ex stalle, saranno una delle novità che presenterà Palazzo Reale nei prossimi mesi: “Con la conclusione dei lavori cambierà radicalmente l’immagine del monumento. L’immensa area delle ex stalle, potrà essere usata per costituire un avamposto della città nei confronti dei cittadini e non ultimo degli stranieri che auspichiamo giungano sempre più numerosi a vedere Napoli e godere delle sue bellezze“. Cambiamenti che interesseranno anche Piazza del Plebiscito, a partite dall’apertura di esercizi commercialicon assoluta intelligenza – spiega Garella – lontani dalla chiassosità e dal cattivo gusto” e in linea quindi con il valore artistico del luogo.

Potrebbe anche interessarti