La promessa di De Luca: “Fra pochi anni un vaccino napoletano contro il cancro”

Vincenzo De Luca

Salerno – Il cancro, come sappiamo tutti, è la piaga del nostro tempo: nonostante la ricerca medica faccia passi da gigante, nonostante i macchinari avanzati, lo spronare alla prevenzione e le migliori cure, troppo spesso avere un tumore ed accorgersene troppo tardi è paragonabile ad una condanna a morte. Tanti gli studi specializzati, ma tante anche le facili promesse, le illusioni, le bufale che illudono chi ha bisogno soltanto di un briciolo di speranza. Speriamo che le dichiarazioni che ha rilasciato il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, non rientrino in quest’ultima categoria e che siano la rappresentazione di un concreto e proficuo impegno.

All’Università di Salerno, durante la cerimonia di apertura della Borsa della Ricerca 2016, il governatore ha, infatti, promesso:Entro un paio di anni dobbiamo trovare un vaccino contro il cancro. È l’impegno che vuole ottenere la Regione Campania investendo in tal senso”. Secondo De Luca non si tratta di una promessa vuota, ma espressa sulla base dello sviluppo della ricerca napoletana: “Ho parlato con le università e i dottori a me piacerebbe molto che ci concentrassimo sull’obiettivo di sconfiggere il cancro. Io credo che abbiamo un patrimonio di ricercatori straordinario. Qui abbiamo una ricerca molto avanzata nella lotta al cancro: se investissimo risorse importanti potremmo farcela. Immaginate cosa significherebbe per l’Italia, oltre che per la Campania”

Potrebbe anche interessarti