Video. Contromano in tangenziale, ricostruzione in 3D degli ultimi istanti di vita della coppia

contromano

E’ accaduto il 25 luglio scorso, alle ore 4.20 del mattino: si tratta dell’incredibile inversione di marcia sulla tangenziale di una Renault Clio nera, dove Aniello Mormile, 29 anni,  e Livia Barbato, 22,  hanno trascorso la loro ultima notte di vita insieme. Una vera e propria follia, terminata con un duro scontro contro l’autoveicolo guidato da Aniello Miranda, 48 anni, che si apprestava a raggiungere il posto di lavoro. Quella notte costò la vita di due persone: la 22enne e il 48enne, infatti, non ce l’hanno fatta. Aniello Mormile, invece, ad oggi è imputato per duplice omicidio volontario.

Agli atti del processo, comunque, ci troviamo di fronte ad un nuovo, inquietante filmato: oltre alle sequenze di immagini riportate grazie alle telecamere, è possibile ascoltare all’interno del video, le telefonate di tutti coloro i quali, nell’incrociare il veicolo senza freni lungo la strada, hanno avvertito la polizia per fare in modo di fermarlo, chiedendo i soccorsi adeguati. E’ grazie al pm Salvatore Prisco, ed al procuratore aggiunto Nunzio Fragliasso, che la Stradale ha potuto ricostruire gli eventi. Ed è grazie alla tecnologia che è stato possibile provvedere ad una ricostruzione 3d panoramica e laterale dell’accaduto e delle ultime ore di vita della coppia, nonostante la ripresa in lontananza delle telecamere di monitoraggio della tangenziale.

 

Fonte del video larepubblica.it

Potrebbe anche interessarti