De Nicola, medico del Napoli: “La pizza non è dannosa. E’ un alimento completo e sano”

de nicola

Le parole che tutti i buongustai e golosi della pizza aspettavano di sentire sono arrivate da Alfonso de Nicola, responsabile dello staff medico della Ssc Napoli. 

La pizza è un alimento completo e molto digeribile. L’importante è prepararlo con gli ingredienti giusti e di ottima qualità. E può essere mangiata anche dagli atleti“, ha affermato a italiaatavola.net. Ma il medico avverte che gli ingredienti devono essere di alta qualità per consegnare un prodotto eccellente e genuino: “Infatti dipende tutto dagli ingredienti, che devono essere di prima scelta. E a proposito del pomodoro, quest’ultimo è importantissimo. Il pachino per esempio è ricco di antiossidanti. E poi farina, olio a crudo, mozzarella o fiordilatte. Ma può anche diventare più proteica se la si prepara, per esempio, con salsiccia e friarielli. Anche con le verdure è un ottimo pasto completo. Per cui non vedo quale possa essere l’elemento “dannoso” della pizza“.

LEGGI ANCHE
Koulibaly non ha paura: "Pari Champions? Niente drammi, battiamo il Liverpool"

La consiglierei a mezzogiorno, così la si smaltisce durante tutto il pomeriggio. Le quantità vanno moderate sicuramente in caso di diabete, ma per il resto può considerarsi un alimento salutare“, ha dichiarato. E per gli sportivi?Anche per gli atleti la pizza va bene perché il valore nutrizionale di una pizza è uguale a quello di un piatto di pasta, soprattutto se consideriamo la marinara. Può essere mangiata sia prima dell’esercizio fisico, quando bisogna assumere carboidrati complessi facilmente digeribili, che dopo, quando bisogna riprendersi dalla fatica. Anche noi spesso dopo la partita facciamo arrivare negli spogliatoi le pizze invece della pasta. E ovunque andiamo, per il dopo-partita il piatto che ci chiedono di più è sempre la pizza, che gratifica stomaco e umore“.

LEGGI ANCHE
Vergogna Inter e Juve: prima le lacrime per Astori, poi i cori contro i napoletani

Potrebbe anche interessarti