Terrore in Circumvesuviana, pendolari tenuti in ostaggio

circumvesuvianaAttimi di terrore per i pendolari della linea Poggiomarino – Pompei – Napoli della Circumvesuviana. Una baby gang ha seminato il panico tenendo in ostaggio i passeggeri che si trovavano a bordo del treno causando disagi ai viaggiatori e costringendo il convoglio a fermarsi.

Il gruppo di ragazzini tra i 15 e i 17 anni, saliti alla stazione di Villa delle Ginestre situata nella città di Torre del Greco forse di ritorno dall’acqua-park si sono posizionati davanti alle porte impedendo l’uscita alle persone.

Il capotreno e il macchinista quando si sono accorti che qualcosa stava succedendo hanno subito richiesto l’intervento delle forze dell’ordine, i carabinieri giunti sul treno alla stazione di Ercolano hanno fermato, identificato e portato in caserma una decina di ragazzini tutti minorenni. Il treno è ripartito dopo mezz’ora, sul convoglio erano rimasti altri componenti della baby gang sfuggiti al controllo, che all’altezza della stazione di San Giovanni a Teduccio, si sono recati presso la cabina di comando minacciando il personale dell’Eav che era di servizio, reo di aver chiamato le forze dell’ordine.

 

 

Potrebbe anche interessarti