Chiude i battenti storico cinema napoletano, sarà trasformato in un supermercato

Cinema

Al Vomero la notizia era già nell’aria da qualche tempo. Adesso arriva anche la conferma. Da lunedì il cinema Arcobaleno chiuderà i battenti per far posto ad un supermercato. Stupore per molti visto che almeno superficialmente sembrava funzionasse e come. Code per entrare, locandine sempre aggiornate. Insomma nulla lasciava presagire una calata della saracinesca. Eppure chiacchierando con i dipendenti del cineme Arcobaleno la notizia appare più che fondata.

Alla base della chiusura ci sarebbe il caro affitti, poco sopportabile per i proprietari del cinema che da 60 anni lavorano al Vomero. Una vera e propria istituzione a Napoli. Si vocifera, però, che alla base della chiusura ci sia l’idea di trasformare lo storico cinema napoletano in un supermercato.

In zona c’è preoccupazione per chi ha piccoli locali commerciali che usufruivano del traino del cinema Arcobaleno. Pensiamo ad esempio a parcheggi e bar. I gestori di queste attività pare siano molto spaventati, temendo un netto calo del lavoro. Napoli perde un pezzo di storia, un cinema che ha allevato la città per 60 anni.

A questo punto nella zona rimangono aperti soltanto tre cinema: il Plaza in via Bernini di proprietà della famiglia Mirra, già proprietari e gestori del teatro Diana, l’America Hall dei Grispello e il Vittoria all’Arenella. Disperazione per i 4 dipendenti del cinema che da lunedì devono trovarsi un altro posto di lavoro.

 

 

 

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più