Giugliano. Sparatoria con fucili tra le palazzine. Nel raid è rimasto ferito un uomo

Sparatoria a Napoli

Sparatoria a Giugliano, in via Montessori, nelle palazzine popolari. Sono stati esplosi cinque colpi di fucile a canne mozze e molti con una pistola semiautomatica.

L’obiettivo dei malviventi era un pregiudicato della zona che è rimasto ferito, date le tracce si sangue rinvenute dentro un circolo ricreativo. Il raid è stato eseguito da quattro persone in scooter e secondo quanto riportato dalle forze dell’ordine i killer avevano i volti coperti dal casco integrale.

Un proiettile è rimasto bloccato in un furgone di un gruppo di fedeli evangelici che avevano un tendone nei pressi del circolo mentre tre fori nel portone del locale. L’uomo ferito secondo quanto riportato da internapoli.it, sarebbe legato al gruppo di Michele di Biase, il ras di Mallardo scomparso da ottobre scorso.

Potrebbe anche interessarti