Avellino. Bimba muore durante il parto, presunto caso di malasanità

Ospedale San Giuseppe Moscati, Avellino
Ospedale San Giuseppe Moscati, Avellino

Avellino – Secondo quanto riporta l’Ansa, la Procura di Avellino ha aperto un’inchiesta per far luce sulla morte di una bambina, avvenuta durante il parto, nell’ospedale “San Giuseppe Moscati” di Avellino. A presentare la denuncia ai carabinieri sono stati i genitori, entrambi di 30 anni, residenti a Solofra, in provincia di Avellino. La donna, ricoverata martedì scorso, ha riferito di aver chiesto inutilmente a primario e medici di intervenire con il taglio cesareo per farla nascere. La richiesta non è stata accolta dai medici dell’ospedale che hanno cercato di indurla al parto naturale. La piccola, tuttavia, non ha resistito ed è morta, anche se ancora è da accertare se il decesso sia avvenuto prima o durante il parto.

La direzione sanitaria dell’Azienda ospedaliera fa sapere che sono stati rispettati i protocolli del caso: “dopo tre tentativi di induzione al travaglio – spiegano i dirigenti sanitari – e avendo accertato la presenza di un’infezione, alla donna è stato dato un antibiotico prima di portare a compimento il parto durante il quale la bimba è morta, probabilmente a causa di una bradicardia fetale acuta”. Il pm Paola Galdo, ha disposto l’autopsia e sequestrato cartella clinica e placenta. Da accertare vi è il momento del decesso, se cioè è avvenuto prima o dopo la nascita.

Potrebbe anche interessarti