La Rossana torna a casa: la caramella delle nonne sarà ancora prodotta in Italia

rossanaQuando si seppe della Rossana, del suo lasciare l’Italia e della rinuncia della Nestlè in merito alla produzione della mitica rossa, sui social innumerevoli post di addio e nostalgia riempirono i profili degli italiani. Un pezzo di infanzia che andava via, assieme al ricordo della nonna che, gelosamente, custodiva la caramella nella credenza per poi concederla ai nipoti.

Ebbene, la Rossana torna finalmente a casa. Nata nel 1926 a Perugia ed ispirata a Roxane, la donna amata da Cyrano de Bergerac, la caramella rossa passa dalla Nestlè alla Fida, azienda piemontese con sede ad Asti che già si occupa della produzione delle Fruttallegre e degli Spicchi.

Fida si occupa esclusivamente della produzione di caramelle, come per i marchi Sanagola e Charm, per cui è più plausibile che adotti la dolce Rossana, indiscussa rappresentante delle caramelle italiane.

Pertanto, l’intera produzione si trasferirà al nord, mentre la Nestlè concentrerà gli stabilimenti di Sisto sulla produzione del cioccolato, suo prodotto principale.

Potrebbe anche interessarti