Made in Sud. Conosciamo Ciro Giustiniani

Made in Sud. Conosciamo Ciro GiustinianiCiro Giustiniani napoletano D.O.C, bravissimo improvvisatore, la sua carriera inizia nel 2000, sia come cabarettista ma anche come attore brillante.

Arte, bravura e naturalezza sono le doti che gli permetteranno nel 2007 di vincere il “Premio Charlot” ambito riconoscimento nel mondo dello spettacolo.

Amato dal pubblico di Made in Sud, sia per i suoi numerosi personaggi, tra cui spiccano San Gennaro , l’operaio di Pomigliano e tanti altri, ma è amato anche per la sua repentina arte dell’improvvisare che gli ha conferito l’appellativo di jukebox vivente.

Le sue gag sono spesso improntate sulla tradizione campana esasperando in maniera simpatica e buffa le vicende che il popolo napoletano vive in determinati periodi, ecco allora nascere sketch sulla Pasqua, sul Natale, sulla villeggiatura che una volta era obbligatoria svolgersi in Calabria, idee e battute in cui spessissimo il pubblico ci si rivede destando maggiore ilarità, consensi e partecipazione. Un linguaggio comico immediato e molto espressivo, con il quale riesce ad entrare in sintonia e confidenza con il pubblico, un’empatia che gli ha valso consensi anche in scala nazionale.

Ciro Giustiniani ha vissuto anche l’avventura del grande schermo, Il Principe abusivo e Colpi di fortuna sono tra le ultime esperienze cinematografiche .

Simpatia, bravura, umiltà, improvvisazione, disponibilità in poche parole Ciro è il fratello che tutti vorremmo avere.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=uPtIS4XFDrc[/youtube]

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più