Portici. Ancora violenza sui bus ANM: autista aggredito da 50 teppisti

Vetro rotto autobus

Continua la violenza a bordo dei bus ANM. Dopo il grave episodio avvenuto l’11 giugno ai danni di Vincenzo Lucchese, quando l’uomo fu ferito in un bar nell’area dello stazionamento di Piazzale Tecchio, è ancora emergenza sicurezza nelle linee dell’azienda di trasporti napoletana.

Come riporta Il Mattino, infatti, l’ultimo episodio di cronaca è avvenuto a Portici, sulla linea 158, dove un autobus è stato sequestrato da una baby gang che ha preso d’assalto la vettura. Mentre l’autista stava cercando di uscire in strada dal parcheggio, circa una cinquantina di ragazzi hanno tentato di salire a bordo del bus tramite i finestrini. L’autista li ha prontamente chiusi ma ha ricevuto insulti e sputi. La situazione si è calmata solo grazie all’intervento delle forze dell’ordine.

La situazione, quindi, continua ad essere critica nonostante i provvedimenti presi dopo i fatti di giugno che, evidentemente, non riescono a garantire la sicurezza su tutte le linee.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più