Napoli, sequestrate banconote false per 7 milioni: era la prima stamperia in Europa

Banconote

E’ stato scoperto e sequestrato un opificio clandestino a Napoli dedito alla produzione di banconote false. A darne notizia, Repubblica.it. La “struttura” era situata in un appartamento privato, allestito con macchinari di ultima generazione e altamente sofisticati. Tre i falsari arrestati e condotti in carcere: tutti campani. Arresti domiciliari per due donne che collaboravano a questa produzione illecita di denaro.

La Guardia di Finanza è intervenuta subito, ed è riuscita a cogliere in flagranza di reato i tre falsari, proprio mentre la produzione di banconote era in pieno regime. In particolare, i truffatori erano dediti anche alla falsificazione della nuova banconota da 20 euro della “Serie Europa”, e si tratta della prima stamperia in Europa specializzata in questa produzione. Successivamente, è stato rinvenuto un deposito a Casavatore contenente oltre 6,5 milioni di denaro contraffatto.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più