Luciano De Crescenzo: “Non smetterò mai di ripetere quanto sia stato fortunato a nascere a Napoli”

de crescenzoLuciano De Crescenzo se n’è andato oggi all’età di 90 anni. Un paio di anni fa in occasione dell’uscita di un suo libro “Non parlare, baciami”, in cui spiega cosa sia per lui il sentimento per eccellenza aveva rilasciato un’intervista: “Cos’è veramente l’amore? E’ dedizione, crescita, esplorazione, conoscenza, passione, condivisione? L’amore è quel sentimento – le sue parole riportate dal Corriere del Mezzogiorno – che più di tutti ci aiuta a capire il significato del tempo, e non perché duri per sempre ma semplicemente perché ci consente di avere una diversa percezione della durata della nostra vita”.

Ma amore, per De Crescenzo, fa rima anche con Napoli, sua adorata città natale, che non perde mai occasione di elogiare: “È una delle città più belle al mondo. Io non smetterò mai di ripetere quanto sia stato fortunato, non solo perché sono nato a Napoli, ma soprattutto perché sono nato nel quartiere di Santa Lucia. Ebbene, sono tante le strade da visitare, ma la mia preferita è di sicuro San Gregorio Armeno, la via dei pastori e dei presepi. Ogni qualvolta passeggio tra le opere dei maestri presepisti mi convinco che Gesù è nato a Betlemme una sola volta, ma a Napoli tutte le altre”.

Potrebbe anche interessarti