Giugliano, marito prende per i capelli la moglie e la sbatte contro un muretto

violenza sulle donne
Arrestato per minacce e percosse alla moglie, che si protraevano da circa un anno. E’ successo a Varcaturo, frazione di Giugliano in Campania (NA), dove un 37enne, già noto alle forze dell’ordine, è stato raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del tribunale di Napoli Nord, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

I carabinieri, come riportato da ilmeridianonews.it, grazie all’ausilio e al coordinamento della procura di Napoli Nord, dopo le dovute indagini hanno appurato che l’uomo picchiava la donna già da diverso tempo, anche per futili motivi. L’ultimo, grave episodio, si è verificato lo scorso 18 agosto, quando la vittima, aggredita dal marito, è stata presa per i capelli e sbattuta contro un muretto. Dopo la violenza ingiustificata, alla donna, trasportata all’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli, sono state riscontrate “policontusioni e trauma cranico non commotivo”, guaribili in 8 giorni.

Dopo circa 10 giorni dall’accaduto, il 37enne è stato arrestato e condotto nel carcere di Poggioreale.

Potrebbe anche interessarti