Foto. Casalnuovo: il campo rom sta bruciando di nuovo. Nubi tossiche in cielo

casalnuovo
foto postata su Facebook da Giuseppe Crispo

Il Campo Rom di Casalnuovo, situato ai confini con Afragola, brucia ancora. Brucia nuovamente, dopo che le nuvole di fumo nero, a luglio, per giorni hanno sovrastato numerosi comuni a ridosso del campo.

Foto e video postati su Facebook dagli abitanti della cittadina mostrano la cronaca di un incendio vivo, ampio, il quale sta generando tossiche nubi nere che, entro poco, si estenderanno ai comuni vicini.

Ed è soprattutto nel gruppo social Casalnuovo In movimento che, da un’ora circa, si susseguono testimonianze reali di ciò che sta accadendo. Di ciò che si è ripetuto per la terza volta in una sola stagione, senza che nessun controllo sia stato disposto concretamente.

Un utente, a bordo di un aereo, ha pubblicato le immagini visibili dall’alto: fiamme rosse dalle quali emerge una grossa nuvola nera che si protrae verso l’alto, per espandersi nel blu del cielo d’agosto.

campo rom areo
foto postata su Facebook da Arletta Fabbricatore

Oltre alle accuse verso le istituzioni e alle diverse ipotesi circa la radice di tali incendi, il denominatore comune è la rabbia. Lo sdegno per ciò che era chiaramente evitabile, ma che invece torna ad esistere. Lo scetticismo su cosa lasciamo ai nostri figli.

Potrebbe anche interessarti