Ercolano. Violenza in strada: abbandonata nuda e sotto choc sul Vesuvio

violenza su dodicenne

Ercolano. Una donna è stata trovata in evidente stato di choc, nuda e con l’intimo lacero sul Vesuvio. Secondo le indagini due uomini avrebbero molestato e rapinato una donna ucraina di 37 anni residente a Portici.

Sarebbe successo tutto ieri pomeriggio, quando la donna avrebbe accettato di salire sull’auto dei due conoscenti per fare un giro. In una piazzola di sosta lungo la strada verso il Vesuvio, i due uomini avrebbero iniziato a molestarla bloccandola in auto e provando a usare violenza.

La donna si è difesa ed è stata scaraventata fuori dall’auto ma privata di borsa e cellulare. Sul suo corpo sono stati accertati i segni di una violenza sessuale e la prognosi è di circa dieci giorni. I due uomini sono stati rintracciati e arrestati: si tratta di due operai ucraini di 39 anni che sono stati arrestati dai carabinieri con le accuse di violenza sessuale, sequestro di persona e rapina.

LEGGI ANCHE
Vesuvio, lieve scossa di terremoto con epicentro sul vulcano

Potrebbe anche interessarti