Salerno. Addio a Ciro Fundarò, famoso fotografo: impiccato in casa sua

ciro-fundaro

Salerno – Ciro Fundarò, famosissimo fotografo di Salerno si è impiccato ad un termoconvertitore piazzato ad un’altezza di due metri sul soffitto di casa sua. Secondo quanto riporta il Mattino, i poliziotti intervenuti nell’appartamento del centro storico avrebbero trovato il cadavere di Ciro ancora appeso al soffitto. Stando allo stadio di decomposizione del cadavere, l’uomo sarebbe morto già da un paio di giorni.

Inspiegabile un simile gesto: il professionista era molto conosciuto a Salerno e godeva della stima professionale ed umana di colleghi e conoscenti. Famoso, principalmente, per essere fotografo ed amico dell’attore Yari Gugliucci. Al momento la polizia sta indagando sulle possibili motivazioni di un simile, tragico gesto, mentre tutta Salerno piange un grande artista ed un infaticabile professionista.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più