Napoli. Boss muore in tribunale: ‘o Giaguaro era il più vecchio della Campania

Tribunale

E’ deceduto ieri il boss Gennaro Pagnozzi, 77 anni, soprannominato da tutti, per la sua ferocia, “‘O Giaguaro”. L’uomo era il boss più vecchio della Campania ed era a capo del clan sito a Ponticelli, nell’area Est di Napoli, con varie ramificazioni nell’avellinese e nel beneventano.

Come riporta “Il Roma”, su Gennaro pendeva la condanna inerente al reato d’usura ma ieri dopo aver affrontato l’udienza di un processo d’appello è stato colpito da un malore e stroncato da un infarto improvviso. Ad assistere alla macabra scena c’erano i suoi figli.

Gennaro Pagnozzi era nato come contrabbandiere e fu uno dei primi ad opporsi alla nuova camorra organizzata di Raffaele Cutolo. Successivamente creò il clan che è tuttora operante nelle zona di Ponticelli, Napoli est, Avellino e Benevento. Il clan di cui era a capo risulta anche nelle inchieste di Mafia Capitale a Roma.

Il boss, deceduto ieri in tribunale, con una serie di latitanze e nonostante tutti gli anni di condanna ha trascorso solo 10 anni in carcere.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più