Recale, alunni picchiati ed insultati a scuola: indagata una maestra

violenza

Si sono concluse le indagini per un‘insegnante di 63 anni (V.R.), accusata di aver maltrattato fisicamente e verbalmente (anche con insulti razzisti) i suoi alunni. Secondo quanto riportato da Il Corriere del mezzogiorno.it, le violenze sarebbero avvenute in una scuola elementare di Recale, in provincia di Caserta.

Ad aggravare la posizione della donna, i filmati di videosorveglianza dei carabinieri, che inchioderebbero la maestra. Le violenze, si sarebbero perpetrate per circa 5 mesi, dall’ottobre 2015 al marzo del 2016. Una parte delle famiglie dei bimbi maltrattati – annunciato i loro legali – si costituirà parte civile all’eventuale processo contro la maestra dell’istituto.

Potrebbe anche interessarti