Acerno, vergogna in una casa di cura: anziani picchiati e maltrattati

anziani maltrattatiAnziani picchiati e maltrattati da chi avrebbe dovuto occuparsi di loro. E’ successo ad Acerno, in provincia di Salerno, in una casa di cura destinata a pazienti in età avanzata o con disturbi psichici. Nella struttura, che ospitava persone non autosufficienti, gli episodi di violenza sarebbero stati compiuti da 18 dipendenti, compreso il direttore del centro.

La Procura della Repubblica di Salerno ha già emesso nei loro confronti delle ordinanze interdittive, eseguite dai carabinieri della Compagnia di Battipaglia. Le 18 persone dovranno rispondere non solo all’accusa di maltrattamenti continuati aggravati, ma anche scontare il divieto (di 12 mesi) di svolgimento della professione di operatore socio-sanitario e, per il direttore, quello di svolgere l’attività imprenditoriale di gestore di comunità tutelare per persone non autosufficienti.

Potrebbe anche interessarti