Scafati, spara ai vicini che fanno rumore: “La mattina vado a lavorare”

Carabinieri
Quei vicini troppo rumorosi lo infastidivano, impedendogli di riposare tranquillamente. Così, un uomo di Scafati, in provincia di Salerno, come riportato da Le Cronache della Campania, ha pensato “bene” di ricorrere a un metodo estremo per placare i loro schiamazzi: esplodere colpi di pistola. 

Sì, perché il 40enne, residente in via Fosso dei Bagni, ha preso la sua pistola scacciacani e ha fatto fuoco più volte. Istantanea e ovvia la paura tra i condomini che hanno sentito i colpi. L’uomo è stato portato in caserma e poi rispedito a casa in serata, ma senza la sua pistola, che è stata sequestrata.

“La mattina mi alzo presto per andare a lavoro e ho bisogno di riposare. Ma qui non si può stare mai in pace”, le parole che avrebbe pronunciato ai carabinieri per ‘giustificarsi’. Il 40enne, inoltre, avrebbe anche detto di aver usato la pistola perché spaventato da quel vicino troppo rumoroso che fisicamente è molto più grande di lui.

Potrebbe anche interessarti