Caserta. Panico in strada: uomo si taglia la gola con coltello da macellaio

sangue

Attimi di paura ieri a Caserta. Un uomo di 38 anni ha tentato di suicidarsi tagliandosi la gola in strada davanti agli occhi sbalorditi dei passanti.

L’uomo si trovava in un bar del centro con sua sorella e col nipotino di un anno, quando avrebbe impugnato un coltello utilizzato per tagliare le carni e si sarebbe tagliato la gola.

Alcuni commercianti della zona sono usciti dai negozi e avrebbero cercato di disarmarlo. Sul posto è giunta l’ambulanza che ha trasportato il ferito all’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta.

Il lungo taglio non ha reciso la vena giugulare e l’arteria carotide è stata solo sfiorata, ma le condizioni del 38enne sarebbero critiche. Ancora non si conoscono le motivazioni del folle gesto.

Potrebbe anche interessarti