Neo pentito, le dichiarazioni che fanno tremare i clan: “Lì ci sono i depositi di droga”

polizia

Tremano i clan dell’area nord di Napoli, il neo pentito R. D. S., legato al clan Lo Russo di Miano sta collaborando con i magistrati della Dda di Napoli. “Il clan Vastarella ha la disponibilità di case blindate nel rione Sanità per gestire i traffici di droga e custodire grandi quantitativi di stupefacente prima dello smercio“, avrebbe dichiarato.

Le sue dichiarazioni sono considerate importanti dagli investigatori perché potrebbe portare nuovi spunti sulle indagini, sul clan dei “Capitoni” e su quelli del rione Sanità, come i Vastarella.

Come riporta Il Roma, il neo pentito avrebbe deciso di collaborare con la giustizia e la notizia di depositi segreti di droga nel cuore del centro abitato rappresenta una novità importante per i magistrati.

LEGGI ANCHE
Mario Lo Russo, boss dei "Capitoni", racconta: "Soldi, viaggi e lusso. Ma avevo paura di morire"

Potrebbe anche interessarti