Pompei, riaperti al pubblico gli affreschi vietati ai minori delle ‘Terme Suburbane’: gli orari

terme-suburbane
Posizioni del kamasutra, rapporti a tre e altre scene ‘a luci rosse’. A Pompei riaprono al pubblico le Terme Suburbane degli Scavi, che custodiscono affreschi erotici dell’età Giulio-Claudia. L’edificio, che si trova nelle vicinanze dell’accesso di Porta Marina, è accessibile ai visitatori in via straordinaria, sia per le festività natalizie, sia per rendere omaggio al mese di novembre, che celebra l’eros.

Gli orari di visita, a partire da ieri, sono dalle 9.20 alle 16.40.

Le Terme Suburbane sono considerate dagli esperti uno dei luoghi più erotici dell’antica città romana. Gli affreschi sono sei, si trovano nell’apodyterium (spogliatoio) e, secondo alcuni, rappresentano le prestazioni sessuali offerte dalle prostitute dell’epoca.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più