Salerno. Meningite anche in Campania: colpita neonata di 26 giorni

neonata

Nuovo caso di meningite, questa volta in Campania. Dopo i casi della Toscana e la decisione della regione Emilia Romagna di rendere obbligatorio il vaccino contro il meningococco, anche in Campania compare il batterio responsabile della malattia.

Ad esserne colpita una neonata di appena ventisei giorni, originaria del Salernitano, che è giunta presso il pronto soccorso dell’ospedale di Sapri in fin di vita. Ora è ricoverata nel reparto di terapia intensiva neonatale del nosocomio di Battipaglia.

Dopo 21 giorni dalla nascita la piccola ha dato segni di insofferenza, fino a mostrare difficoltà di respirazione. La piccola ha contratto una meningite da streptococco beta emolitico di tipo B. Per combatterla non esiste ancora un vaccino, ma è possibile evitarla attraverso un’accurata prevenzione.

Per avere informazioni sulla meningite, sui sintomi e su come si trasmette clicca qui!

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più