Napoli. Case abusive, sfratto e multa di 9mila euro per migliaia di famiglie

case-napoli

Chiusura dell’anno con una drammatica notizia per migliaia di cittadini di Napoli. Come riporta Paolo Barbuto per Il Mattino, il Comune ha inviato una lettera a molti abitanti informandoli dell’abusività della loro casa, e obbligandoli quindi a pagare 9mila euro come indennità di occupazione per gli ultimi 10 anni (900 euro per ogni anno).

La vicenda, comunque, risale all’estate, ad una prima delibera comunale. Nel documento, il Comune prende possesso di tutte le costruzioni abusive cittadine, per le quali non sia in atto un procedimento di sanatoria. In poche parole, si appropria di tutte le abitazioni abusive, che divengono patrimonio comunale. Così, il da farne spetta a Palazzo San Giacomo.

Il Comune di Napoli spiega che “La magistratura contabile considera colpa grave e omissiva l’eventuale inerzia dell’Amministrazione nella gestione degli immobili abusivi acquisiti gratuitamente al patrimonio comunale”. Per cui, si deve procedere o all’abbattimento o a mettere a frutto le abitazioni.

Come prima mossa, il Comune ha scelto la seconda opzione, chiedendo ai residenti abusivi l’indennità di occupazione: subito 9mila euro, poi la decisione definitiva. Abbattimento o nuova destinazione?

Potrebbe anche interessarti