Nola, l’ospedale è senza letti e barelle: malati curati per terra

Foto di Giuseppe Napolitano (Facebook)

Incredibile quello che sta succedendo all’ospedale Santa Maria della Pietà di Nola. A seguito di un aumento del numero dei ricoveri, la struttura ospedaliera non è stata in grado di assistere tutti i malati. Conseguenza di ciò, diverse persone ricoverate si trovano per terra, avvolte soltanto con un plaid, in attesa di un letto dove poter riposare.

Paolo Russo, deputato di Forza Italia, ha denunciato questa situazione attraverso una nota: “Dopo la vergogna dell’ospedale di Boscotrecase ora tocca a Nola. Già pronta un’interrogazione parlamentare per denunciare la scandalosa situazione degli ammalati adagiati a terra perché mancano letti e barelle“.

I problemi però non finiscono qui. Della situazione dell’ospedale di Nola se n’è occupato anche il TG5, che ieri ha mandato in onda un servizio in proposito. Oltre ad una carenza di letti e barelle – denuncia il telegiornale – all’ospedale manca anche l’acqua corrente. Ciò significa che non è possibile effettuare interventi chirurgici.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più