Arienzo: custode chiude cimitero 2 ore prima. Persone bloccate all’interno

Caserta – Un 66enne è finito nei guai perché scoperto dai carabinieri per assenteismo e interruzione di pubblico servizio. Ad essere stato denunciato è il custode del cimitero comunale di Arienzo, nel casertano, che ha chiuso i cancelli della struttura e se n’è andato a casa per la pausa pranzo nonostante all’interno della struttura fossero presenti alcune persone.

Come riporta ANSA, il fatto è accaduto qualche giorno fa. I militari sono stati avvertiti e subito sono intervenuti presso la struttura dove alcune persone erano rimaste bloccate, in quanto i cancelli erano stati chiusi dal custode. La chiusura della struttura era prevista per le 14 e non alle 12 come ha pensato bene di fare il custode. I carabinieri si sono subito messi sulle tracce del dipendente, trovandolo a casa, dove si era recato probabilmente per pranzare, senza alcun tipo di autorizzazione.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più