Crisi Mcdonald’s, 39 licenziamenti nella provincia di Napoli

Mcdonald's

Scatteranno oggi i licenziamenti a 39 dipendenti che lavorano presso i Mcdonald’s di Napoli e provincia. Una riduzione del personale e la chiusura di alcuni punti strategici fanno perdere il lavoro a dipendenti che da anni hanno serivito panini e patatine a milioni di persone.

I sindacati, che a lungo hanno provato a contrattare con la Napoli Futura Srl (società che gestisce i punti vendita napoletani), hanno detto stop e chiuso ogni trattativa di fronte alla rischiesta di un ulteriore riduzione di stipendio che non è certamente alto.

A questo punto pochi sono gli spiragli per questi 39 dipendenti rimasti senza lavoro e senza prospettiva per una azienda che spende milioni e milioni di euro soltanto per la pubblicità: riviste, giornali, tv sono invase da spot. E poi non si ha la forza (ma forse manca la volontà) di riuscire a pagare uno stipendio basso per nemmeno 40 persone.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più