Abete criticato su Fb: “Dai una pessima immagine di Napoli”. La risposta dell’inviato


Luca Abete e le sue inchieste sono diventate consuetudine per i seguaci di Striscia La Notizia. L’inviato del programma di Canale 5 conduce i suoi sopralluoghi in giro per la Campania alla ricerca di storie da raccontare e denunciare. A qualcuno, però, questo spiattellare i problemi della nostra terra in diretta tv, proprio non va giù. Così, punta il dito virtuale contro il diretto interessato, accusandolo di ledere l’immagine di Napoli.

A spiegare i fatti è stato proprio Abete, che ha pubblicato su Facebook una foto in cui mostra il commento di Anna, una sua seguace su Fb: “Perché invece di far vedere le bruttezze di Napoli non fai vedere le bellezze che sono di più. Io sono arrabbiata con te perché dai una pessima immagine di Napoli al mondo. Cambia ottica che guadagnerai lo stesso”.

Un attacco duro, appoggiato anche da altri utenti, secondo i quali Abete sarebbe una sorta di altro interprete di quello “SputtaNapoli” diventato slogan di molti in Italia.

Ma Abete ha difeso il suo lavoro, rispondendo così alle critiche: “Leggete il commento! Esiste ancora gente convinta che a dare una IMMAGINE PESSIMA di Napoli (e dintorni) sia colui che denuncia la Terra dei Fuochi, i truffatori, il dramma abitativo di chi vive ancora nei prefabbricati delľ80 o ľillegalità diffusa che mette a rischio i bambini.
E io rispondo: se proprio ha voglia di arrabbiarsi con qualcuno, perché non si accanisce con loro (se ha il coraggio)??? Buona giornata a tutti!”.

Purtroppo, anche il male va raccontato, perché anche il male c’è. Basta farlo in maniera obiettiva, senza condirlo con altro. Abete è sempre stato corretto e anche coraggioso. A Napoli non serve mettere la testa sotto la sabbia. A Napoli serve qualcuno che chieda che i problemi vengano risolti. In qualunque modo.

Potrebbe anche interessarti