Terremoto, lieve scossa tra Napoli e Caserta. Paura nel Lazio

Terremoto

Nuova scossa di terremoto in Campania. Ieri sera è stata registrata dall’ Ingv di Napoli, alle 19,16, una scossa di magnitudo 2.1 localizzata tra Napoli e Caserta. Poco prima una scossa di intensità di magnitudo 2,2 a Udine. Più tardi, invece, una scossa di intensità maggiore (2,9) è stata registrata tra l’Umbria e il Lazio con epicentro sui Monti Albini.

Paura in questo caso per la popolazione che ha avvertito la terra muoversi sotto piedi allertando con diverse telefonate i Vigili del Fuoco. Diversa, invece, la situazione per la Campania dove il lieve sisma non ha impensierito gli abitanti. L’epicentro è stato registrato a Roccarainola in provincia di Napoli ma la scossa è stata avvertita soprattutto nei comuni di San Felice a Cancello e Santa Maria a Vico.

LEGGI ANCHE
Regione Campania, fino a 2 mila euro di contributo per il fitto della casa: come fare domanda

Potrebbe anche interessarti