Vestiti di Carnevale fai da te: 4 idee semplici ed economiche da realizzare in casa

Carnevale si avvicina, e grandi e piccini stanno già organizzando i festeggiamenti, che comprendono, come primo capitolo indispensabile, la scelta dei costumi! Per chi non ha grande disponibilità economica o vuole risparmiare sul travestimento, ecco alcune idee e suggerimenti semplici da realizzare in casa in pochi passaggi!

Partiamo dai costumi per bambini:

Per le bambine, uno dei costumi più semplici da realizzare è quello della Ballerina, per il quale vi serviranno solo pochi “strumenti”:

– una canottiera rosa o body;
– calze rosa;
– scarpette rosa o semplici scarpe ballerine

Con della carta crespa rosa cucite su misura un gonnellino: poggiate il rotolo di carta attorno alla vita e prendete la misura della gonna. Poi, taglia la carta della lunghezza che vi serve (dipende dall’altezza della bimba) e con la pinzatrice spillate tutto direttamente addosso alla bambina. Aiutandovi con le dita, in modo delicato, create un gioco di plisset sulla parte finale per ricreare l’effetto leggero del gonnellino originale. Infine, impreziosite il tutto con un nastro tra i capelli ed il costume è fatto! Visto il freddo, un paio di scaldamuscoli fanno al caso vostro!

Per i maschietti, invece, Il Pirata dei Caraibi è sicuramente un must e uno dei costumi più amati! Vediamo insieme come realizzarlo. Innanzitutto vi servono:

– Vecchi pantaloni neri
– Camicetta oro o bianca
– Gilet nero
– Sciarpa rossa
– Bigiotteria finto oro
– Bandana
– Stivali
– Un pezzo di stoffa nera per la benda dell’Occhio
– Matita da trucco nera
– Matita da trucco rossa o rosa
– Gancio da pirata e o spada di plastica (nei negozi di giocattoli a pochi euro)

Prendete il paio di pantaloni che avete scelto e con le forbici tagliate a frange i bordi e metteteli con gli stivali. Prendete la camicia, avvolgetela con il gilet nero e mettete in vita la sciarpa nera a mo’ di cintura. Poi, mettete al vostro bambino la bandana in testa e aggiungete un po’ di bigiotteria. Aggiungete la benda all’occhio e il gancio da pirata alla mano. Con una matita da trucco nera, disegnate baffi barba e con quella rossa una cicatrice sulla guancia.

Ed ecco pronto il vostro Pirata!

Passiamo ora agli adulti, con un esempio facile facile per le donne e uno per gli uomini.

Per le donne: la Gattina

E’ uno dei travestimenti più amati dalle donne perché rappresenta la malizia e la sensualità femminile.

Vi basteranno:

–  Leggins lucidi;
–  Guanti lunghi
– Un cerchietto e un cartoncino nero

Per prima cosa indossate il leggins lucido (o in pelle), poi per il corpetto potete rivestire un top con una stoffa nera, oppure tagliare le maniche a un giubbino in pelle che non usate più. I guanti lunghi, se non li avete in casa, potete ottenerli tramite dei guanti neri di lana sovrapposti a dei calzini neri (tagliati) infilati nelle braccia. Per le orecchie da gatta basta applicare dei piccoli triangoli di cartoncino nero su un cerchietto nero. Con una matita disegnatevi dei baffi ed il gioco è fatto!

Per gli uomini: la Mummia.

Per gli uomini la Mummia, semplice ma d’effetto.

Vi serviranno:

– Vecchie strisce di stoffa o garza o lenzuolo
– Vecchia tshirt bianca
– Ago e filo

Innanzitutto prendete il lenzuolo (o la garza) e strappatelo in lunghe strisce. Indossate la t-shirt sui vestiti e fatevi avvolgere con la stoffa, fino ad avvolgere tutto il corpo. Ripete l’operazione più volte e ogni tanto fissate il tutto con qualche punto di cucitura. L’ultimo passo è il viso: attenzione, lasciate ben scoperti gli occhi, la bocca e il naso. Potete aggiungere un po’ di trucco al viso per sembrare ancora più cianotici, scurendo il bordo degli occhi e schiarendo le labbra.

Ecco alcuni esempi per i vostri costumi di Carnevale, ma cercando sul web potrete trovarne molti altri, sempre semplici ed economici!