Scandalo assenteismo al Loreto Mare: 55 arresti tra medici, infermieri e impiegati

Scandalo assenteismo all’ospedale Loreto Mare di Napoli. Un’indagine, durata due anni, con l’ausilio di filmati, intercettazioni e pedinamenti, ha portato all’accertamento di migliaia di casi di assenteismo ad opera di 94 dipendenti del nosocomio napoletano.

Di questi, 55 sono stati raggiunti da un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari, emessa dal Gip di Napoli su richiesta della locale Procura della Repubblica. Si tratta nello specifico di: un neurologo, un ginecologo, 9 tecnici di radiologia, 18 infermieri professionali, 6 impiegati amministrativi, 9 tecnici manutentori e 11 operatori sociosanitari.

Dalle indagini si è appurato che si trattava di un vero e proprio sistema: alcune persone timbravano più cartellini, per far risultare al lavoro i loro colleghi. Assenti anche i dipendenti dell’Ufficio rilevazioni presenze e assenze, che avrebbero dovuto segnalare eventuali mancanze. Uno di questi timbrava il badge ma poi si recava in una struttura alberghiera a fare lo chef.

Un medico, invece, nell’orario di lavoro andava a giocare a tennis oppure a fare compere in gioielleria.

Potrebbe anche interessarti