“O’ cappiell ‘e Pulecenella” diventa una pizza: ecco dove assaggiarla

Napoli – Mancano pochi giorni al Carnevale e Bell e Kavr, la pizzeria e rosticceria che pochi mesi fa ha aperto i battenti a Napoli in zona Pignasecca, precisamente in via Portamedina 7, ha trasformato il disco di pasta in un cono chiamato “O’ cappiell ‘e Pulecenella”. Prima fritto e poi infornato, per aumentarne la friabilità, può essere farcito in diversi modi: dalla margherita alle varianti bianche, fino al “gusto Alessandro” con provola, mortadella, crema e granella di pistacchio di Bronte.

Dal forno di Bell e Kavr ogni giorno Alessandro sforna centinaia di pizze: dalle classiche a quelle speciali, ad esempio quella al gusto “Alessandro”, oppure la pizza con tarallo sbriciolato, pomodorini del piennolo e mozzarella, od ancora la “San Gennaro” con pomodorini gialli, pomodoro, mozzarella e basilico. Tutte farciture sono ideate da Alessandro e da Marilena Alberoni, “supervisor” di produzione. Non resta quindi che approfittare di questo Carnevale per assaggiare il loro omaggio alla tradizionale maschera napoletana.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più