Amico del padre violenta bimba 11enne: “Gli dicevo di smetterla, lui continuava”

violenza su dodicenneUn uomo che pensavano essere amico di famiglia avrebbe molestato una bambina di 11 anni: è successo a Qualiano. Ad accorgersi delle molestie sarebbe stato il padre.

Come si legge su Il Mattino, una bambina di soli 11 anni avrebbe subito delle particolari “attenzioni” da un uomo di 40 anni con cui spesso i genitori lasciavano la figlia. Sarebbe stato il padre a capire cosa invece faceva l’uomo la ragazzina quando erano da soli.

Il padre, infatti, avrebbe visto il presunto pedofilo uscire dalla piscina con la bambina tutto eccitato. A quel punto sono nati i sospetti del padre che ha interrotto ogni rapporto con l’uomo. In un momento successivo si sarebbe fatto raccontare tutto dalla figlia che avrebbe rivelato le molestie dell’uomo. L’avrebbe toccata ripetutamente nelle parti intime e sul seno.

“Gli dicevo di smetterla, ma lui continuava“: un racconto terribile quello della piccola fatto anche ai carabinieri che hanno arrestato l’uomo. Ora si trova agli arresti domiciliari. La versione della bambina sarebbe attendibile. Pare non fosse stata costretta a toccare anche lui, che si sarebbe calato i pantaloni solo una volta. Avrebbe però toccato la piccola molte volte, riempendole anche di regali per farla stare zitta.

Un gioco perverso e subdolo di quest’uomo che ora attenderà l’interrogatorio del magistrato. Nel frattempo la piccola è stata sottoposta a cure da un psicologo.

Potrebbe anche interessarti