Ercolano. Vittoria della città: commercianti denunciano il pizzo, presi 13 camorristi

Confessioni di collaboratori di giustizia, intercettazione ma soprattutto le denunce dei commercianti stanchi di dover pagare il pizzo. La compagnia dei carabinieri di Torre del Greco ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 13 persone, ritenute colpevoli del reato di racket.

Il fatto accade ad Ercolano dove in cella finiscono 9 appartenenti al clan Birra-Iacomino e 4 al sodalizio degli Ascione-Papale. Uno scacco matto molto simbolico per la città degli scavi che in questi ultimi anni si sta battendo nella lotta alla camorra. A quanto pare con successo.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più