Video. Viaggio all’interno del Museo di Pietrarsa: qui partì il primo treno d’Italia

Un bellissimo video mostra il nuovo Museo di Pietrarsa, restaurato e inaugurato pochi giorni fa alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

A Pietrarsa è nata la prima ferrovia d’Italia: il 3 ottobre del 1839, alla presenza del re Ferdinando II delle Due Sicilie e delle più alte cariche del Regno, vi fu la partenza del primo treno, il quale trasportava 258 passeggeri. La ferrovia era lunga 7411 metri e collegava Napoli e Portici.

All’interno del Museo sono visibili le vecchie locomotive che ci fanno fare un tuffo nel passato. Ci si immerge subito in un’atmosfera unica e magica. Il video mostra un confronto tra il museo di ieri e di oggi. Tecnologia, design e costume confluiscono insieme all’interno del sito museale di Pietrarsa.

Il Museo Pietrarsa

In questo luogo è nata la storia delle ferrovie italiane. Il 3 ottobre 1839 nel Regno delle Due Sicilie veniva inaugurata la prima strada ferrata d’Italia. Era lunga 7.411 metri e congiungeva Napoli a Portici, sulla stessa direttrice della linea Napoli-Salerno, che oggi costeggia l’area del Museo.Entrare in questo luogo significa vivere una sorta di ripresa storica che ci riconduce indietro nel tempo nel mondo dell’officina meccanica ottocentesca con i suoi odori, i clamori, la confusione e i volti anneriti di operai, calderai, fabbri, garzoni… #Napoli #MuseoPietrarsa Da oggi al 2 aprile è Porte Aperte al Museo nazionale ferroviario di Pietrarsal'entrata è ad un prezzo speciale: 2€ adulti 1€ bambiniMaggiori info: http://bit.ly/PorteAperteMuseoPietrarsa

Pubblicato da Fondazione FS Italiane su Venerdì 31 marzo 2017

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più